Archivio dell'autore: Alessandro Franci

Solitudini e scritture (editoriale del n° 104-105 de “L’area di Broca 2016-2017)

“Essere solitario per essere sincero e puro nell’anima. L’uomo − ente collettivo − è un essere corrotto.” Fernando Pessoa “La solitudine è l’elemento vitale dello scrittore.” Sándor Márai Una visione comune e, nel suo insieme accettabile, ci sottopone due tipologie … Continua a leggere

Pubblicato in Considerazioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Disconosci te stesso

Un tempo consultavamo l’oroscopo perché ci fornisse indicazioni sul momento migliore per mettere in pratica ciò che ci eravamo prefissati, consapevoli che in questo modo, il nostro impegno sarebbe stato sostenuto anche da un buon allineamento dei pianeti; verificando poi … Continua a leggere

Pubblicato in Viste | Contrassegnato | 1 commento

“Esercizi di volo”, incontro con Roberto Mosi

Ho chiesto a Roberto Mosi che ci parlasse del suo romanzo “Esercizi di volo”, Europa Edizioni, Roma 2016.  Si tratta di una storia tra realtà e fantasia ricca di molti ingredienti, nella quale s’intrecciano le vicende personali dell’io narrante (un … Continua a leggere

Pubblicato in Incontri | Contrassegnato | Lascia un commento

Un piccione

Questa mattina ho trovato un piccione morto sul terrazzo. Un piccione è venuto a morire proprio sul mio terrazzo. Incredibile che sia successa una cosa simile con tutto lo spazio che aveva a disposizione, il verde intorno soprattutto. È venuto … Continua a leggere

Pubblicato in pagine | Contrassegnato | Lascia un commento

La quercia

Si vedeva bene dalla finestra di camera; era nella proprietà dei confinanti, ma lontana dalla loro abitazione e più vicina a noi. Infatti, a prima vista, almeno vedendola da una certa distanza, poteva addirittura sembrare che fosse nostra, dal momento … Continua a leggere

Pubblicato in pagine | Contrassegnato | Lascia un commento

Sottolineature

Marco Aurelio “Pensieri” a cura di Maristella Ceva (Oscar classici Mondadori Milano 1989) “Non intraprendere nessuna azione a caso, né in altro modo che non sia perfettamente a regola d’arte.” Fernando Pessoa “Il libro dell’inquietudine” (Feltrinelli Milano settembre 1987) “Nulla … Continua a leggere

Pubblicato in Miscellanea | Contrassegnato | Lascia un commento

Attilio Lolini

Proprio così, come nella foto, quella più diffusa in rete; oppure con quel sorriso fra il triste e il meravigliato che, a volte, era talmente rassicurante da dissimulare ogni ombra. Sembrava che quel sorriso avesse  una luce, seppur flebile, capace … Continua a leggere

Pubblicato in Incontri | Contrassegnato | Lascia un commento

Nasten’ka ovvero la realtà della quarta notte (“Le notti bianche” F. Dostoevskij)

Lui lo ammette di essere un timido: “E, per quanto io sia timido con le donne…” dice di sé quando vede Nasten’ka, piangente, la prima notte. D’altronde bisogna farsi coraggio nonostante la timidezza, ma mentre finalmente sta per portare aiuto … Continua a leggere

Pubblicato in libri | Contrassegnato | Lascia un commento

Fax

Le fatture arrivano in una busta. Da qualche parte in un punto, forse sul retro, c’è scritto che si può richiedere l’invio per posta elettronica. Ma perché al “punto vendita” non me lo hanno detto subito? Già proprio loro. Il … Continua a leggere

Pubblicato in Miscellanea | Contrassegnato | Lascia un commento

Lungo le strade di periferia

Lungo le strade di periferia abbandonavano oggetti di ogni genere. Il più delle volte erano automobilisti di passaggio a gettare qualcosa dal finestrino; gli oggetti non rimanevano a lungo sulla carreggiata, spinti dal passaggio di altre auto, si raccoglievano ai … Continua a leggere

Pubblicato in Viste | Contrassegnato | Lascia un commento