Sottolineature

Marco Aurelio “Pensieri” a cura di Maristella Ceva (Oscar classici Mondadori Milano 1989)

“Non intraprendere nessuna azione a caso, né in altro modo che non sia perfettamente a regola d’arte.”

Fernando Pessoa “Il libro dell’inquietudine” (Feltrinelli Milano settembre 1987)

“Nulla è nulla per me. Sono triste, ma non con una tristezza definita, e nemmeno con una tristezza indefinita. Sono triste là fuori, nella strada dove si accumulano le casse.”

“Vorrei Vorrei … Ma c’è sempre il sole quando brilla il sole e la notte quando arriva la notte. C’è sempre la pena quando la pena ci duole e il sogno quando il sogno ci culla. C’è sempre quello che c’è e mai quello che dovrebbe esserci, non perché è meglio o perché è peggio, ma perché è altro.”

“Agire, ecco la vera intelligenza. Sarò quel che vorrò essere. Ma devo volere ciò che sarò.”

“I sentimenti più dolorosi e le emozioni più pungenti, sono quelli assurdi: l’ansia di cose impossibili, proprio perché sono impossibili, la nostalgia di ciò che non c’è mai stato, il desiderio di ciò che potrebbe essere stato, la pena di non essere un altro, l’insoddisfazione per l’esistenza del mondo.”

“Il mondo è di chi non sente. La condizione essenziale per essere un uomo pratico è la mancanza di sensibilità. La qualità principale nella pratica della vita è quella qualità che conduce all’azione, cioè la volontà. Or dunque ci sono due cose che disturbano l’azione: la sensibilità e il pensiero analitico, il quale ultimo, non è altro, in fin dei conti, che il pensiero dotato di sensibilità.”

E.M. Cioran “Quaderni” 1957-1972” (Adelphi Milano 2001)

“Non mi interessano le mie esperienze, ma le mie riflessioni su di esse.”

“La natura non conosce rimorso.”

“Gli uomini si dividono in due categorie, quelli che cercano il senso della vita senza trovarlo e quelli che l’hanno trovato senza cercarlo.”

“Non guardare né avanti né indietro, guarda in te stesso, senza paura né rimpianti. Nessuno scende dentro di sé finché resta nella superstizione del passato e del futuro.”

“Soffrire significa produrre conoscenza.”

“Si devono scrivere e soprattutto pubblicare solo cose che facciano male, e cioè di cui ci si ricordi, un libro deve scavare nelle piaghe, addirittura provocarne altre. Deve essere alle origini di uno smarrimento fecondo; ma soprattutto un libro deve rappresentare un pericolo.”

“Nella vita la cosa più terribile è non cercare più.”

“Si è infelici soltanto perché si ha un’idea troppo chiara del bene e del male.”

“Il vero inferno? sarebbe non poter dimenticare niente.”

“Gli uomini seguono solo chi regala loro illusioni. Non ci sono mai stati assembramenti intorno a un disilluso.”

Marguerite Duras “Scrivere” (Feltrinelli Milano 1994)

“Scrivere è tentare di sapere cosa si scriverebbe se si scrivesse.”

Marguerite Duras “L’amante” (Feltrinelli Milano 1985)

“Il difficile non è raggiungere qualcosa, è liberarsi dalla condizione in cui si è.”

Abate Dinuart “L’arte di tacere” (Sellerio Palermo 1989)

“È bene parlare soltanto quando si deve dire qualcosa che valga più del silenzio.”

“Esiste un momento per tacere, così come e siste un momento per parlare.”

”Nell’ordine, il momento di tacere deve venire sempre prima: solo quando si sarà imparato a mantenere il silenzio, si potrà imparare a parlare rettamente.”

“In generale è sicuramente meno rischioso tacere che parlare.”

Giuseppe Berto “Il male oscuro” (Rizzoli Milano 1964)

“… cambiamo noi e insieme ovverosia contemporaneamente cambia anche la realtà la quale poi è costituita da infinite cose in perenne mutamento e inoltre da alcuni milioni o miliardi di individui ognuno in rapida trasformazione e impegnato nel correre dietro per conto suo alla mutevole realtà,…”

Gesualdo Bufalino “Il malpensante lunario dell’anno che fu” (Bompiani Milano 1987)

“Un tuffo al cuore mi avvisa, timido fattorino, che la scadenza è vicina.”

“I suicidi sono solo degli impazienti.”

“Quando non è una lanterna magica, la memoria è un film dell’orrore.”

“Pericoloso entrare senza frustino nella gabbia dei ricordi. Mordono.”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Miscellanea e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...