L’ordine

mondrian pittura n°4

         Piot Mondrian “Pittura n°4”

Nell’atto di riporre in ordine gli oggetti, cercando per ognuno una nuova armonia, oppure anche spolverare, o lucidare i mobili, sembra che più forte s’insinui il desiderio di andare incontro alla necessità di un’indispensabile chiarezza. Quella chiarezza che permetterebbe di avere poi tutto sotto controllo, ed evitare quindi di illudersi che nascosto, oltre la confusione che si vede, ci sia qualcosa di necessario, ciò che si era dimenticato, e che salterebbe fuori soltanto mettendo in ordine.
Prima di ogni spostamento, di qualsiasi atto che riporti ogni cosa al suo posto, o che la renda splendente di nuova luce, si approda lentamente all’idea che possa esistere qualcosa di veramente interessante, sebbene nascosto dalla confusione. Non ci resterebbe che lasciare tutto com’è e rimanere fedeli all’incertezza, cullandoci nel forse, senza lasciarsi tentare dall’ordine.
Attendere che si diradi la nebbia della confusione porta poi a prendere coscienza che sotto non c’era nulla di interessante e quel che è, è quello che si vede. Nell’ordine tutto appare molto più semplice, e in parte lo è, complica però in modo irreversibile tutto ciò che resta. In particolare il nostro rapporto con l’illusione, con quel filo di speranza che ci sostiene e ci dà la forza di cercare nell’oscurità ciò che non troveremo mai proprio per aver fatto ordine.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dettagli e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’ordine

  1. d.mannelli ha detto:

    Grande Ale, sono d’accordo con te,  sarà per questo che in casa mia il disordine, reale ma non dispersivo, regna? Per non perdere quel sottile filo di mistero che si cela dietro la doppia fila di libri, che forse per caso o forse no, son finiti dietro? L’illusione che ci sia sempre qualcosa da scoprire, ci riporta ai giochi avventurosi dell’infanzia, quando ogni giorno accadevano fatti straordinari e affascinanti che si “doveva”scoprire, indagare……., meglio non mettere in ordine? Un abbraccio e grazie dei tuoi racconti, che ci regali  ogni tanto e che vorrei leggere più spesso.  Datti da fare! Baci. Danila

    Inviato da Samsung Mobile

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...