Nel mare delle possibilità

Ci spaventiamo ogni volta che dobbiamo esprimere un’opinione personale, per questo preferiamo attenerci scrupolosamente a precise “regole del gioco”. E’ quindi più opportuno essere client di una teoria consolidata e riempire il form  predisposto, perché  questo limite alla libertà personale è ciò che chiediamo, anzi lo pretendiamo ogni volta che ci è chiesto un parere. Di fatto quello che fa paura veramente è la libertà. Tutto ciò che è possibile lo subiamo. Al contrario di Leopardi trovarci davanti ad un qualsiasi infinito, ci terrorizza a tal punto da cercare subito un appiglio proprio per evitare di naufragare dolcemente nel mare delle possibilità.

Lo sconfinato è il vero limite, perché è molto più appassionante la lotta per superare l’ostacolo che superarlo davvero. Ogni nostro sforzo per raggiungere la libertà che tanto auspichiamo ha come vero obiettivo quello di distruggere e ricostruire gli intralci che altrimenti ci renderebbero davvero liberi, impedendoci così di perseguire il vero scopo: quello di continuare ad ammirare il confine evitando di guardare oltre.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dettagli e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Nel mare delle possibilità

  1. Luciano Valentini ha detto:

    congratulazioni per il blog: come tu sai, apprezzo l’ironia, che svela la verità…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...